numero verde azzurro gas bologna



La scelta del condizionatore: cosa bisogna tenere presente

manutenzione caldaie

I condizionatori possono essere molto diversi tra loro perciò è bene informarsi con attenzione prima di acquistarne uno. L’ideale è farsi consigliare da un esperto che conosca le potenzialità di ogni macchina e sia in grado di suggerire la più adatta ad ogni cliente.

Anzitutto, è opportuno valutare un condizionatore che abbia una potenza adeguata all’area che dovrà rinfrescare.

Un conto è raffreddare una piccola stanza e un altro è avere a che fare con un grande salone o più stanze.

Leggi tutto

Come vengono sfruttati i fumi di combustione da una caldaia a condensazione?

manutenzione caldaie

Le caldaie a condensazione si differenziano da quelle tradizionali per l’impiego che fanno dei fumi di scarico.
Mentre quelle tradizionali fanno in modo di disperdere i propri fumi in atmosfera prima che si condensino, le caldaie a condensazione sfruttano proprio la raccolta del vapore acqueo per trarre ulteriore calore e migliorare le proprie prestazioni.
In che modo?
La condensa trattiene un certo calore, che andrebbe sprecato se il vapore acqueo venisse subito lasciato uscire dalla canna fumaria.
Invece, permettendogli di depositarsi, si può usare quel calore per cominciare a riscaldare l’acqua di ritorno dell’impianto di riscaldamento.
È chiaro che così facendo servirà meno energia per far raggiungere la temperatura ottimale all’acqua.

Leggi tutto

Come devono essere i condotti di scarico di una caldaia a condensazione?

manutenzione caldaie

Le caldaie a condensazione, come si intuisce dalla dicitura, producono acque di condensa che è necessario intubare, per poterle scaricare in modo corretto.
Si tratta di semplici canalizzazioni in silicone, come quelle che si impiegano per i condizionatori, di dimensioni piuttosto ridotte, che non creano particolari problemi di estetica.
Pertanto, se la caldaia non si trova vicino ad uno scarico, non è difficile nascondere il percorso delle tubazioni.

Leggi tutto

Che cos’è il CRITER?

manutenzione caldaie

Per capire che cos’è il CRITER bisogna, anzitutto, specificare cosa significa questo termine.
Si tratta di un acronimo ottenuto dalle parole Catasto Regionale Impianti Termici Emilia Romagna. In pratica è l’ente preposto all’archiviazione e la conservazione dei dati relativi agli impianti termici presenti sul territorio e alle verifiche degli impianti non accatastati o con problemi segnalati dai manutentori.
Dal 2017 è obbligatorio registrare tutte le informazioni che riguardano i nostri impianti per la climatizzazione, sia invernale (per tutti gli impianti) che estiva (solo per grossi impianti), dagli interventi di manutenzione alle performance sui consumi.

Leggi tutto