numero verde azzurro gas bologna



L’Ecobonus è confermato: come funziona

ecobonus

Con la Legge di Bilancio è stato confermato il cosiddetto Ecobonus, vale a dire la possibilità di detrazioni fiscali per l’esecuzione di lavori che abbiano come finalità il risparmio energetico o la ristrutturazione.
In quest’ottica, chi ha bisogno di sostituire il vecchio impianto di riscaldamento o condizionamento ne può senz’altro usufruire.
Si parte da una detrazione del 50% se si cambia la caldaia con una di nuova generazione a condensazione, che può garantire una prestazione energetica di classe A, ma senza i dispositivi di termoregolazione evoluti.

Leggi tutto

Cambiare la caldaia: quali sono i vantaggi fiscali?

risparmio detrazioni fiscali

Dal 2015 è in vigore la Direttiva Ecodesign che ha come scopo principale la riduzione dei consumi energetici, per cercare di bloccare il riscaldamento terrestre. In quest’ottica è ovvio che anche il compartimento delle caldaie sia stato preso in esame. Una caldaia che consuma troppo di certo non rispetta i dettami di questa nuova norma e, di solito, quelle “fuorilegge” sono le caldaie "vecchio tipo", ossia non a condensazione. Allora perché continuare a tenere in funzione una macchina che consuma più del dovuto? Non è ora di cambiarla con la nuova tecnologia che è molto più efficiente? Se siete spaventati dal costo di questa operazione forse non sapete che anche per il 2019 sono state prorogate le detrazioni dell’Ecobonus.

Leggi tutto

  • 1
  • 2